La storia di Diana, la mia storia

la mia storia,

la mia storia,

 

e-book trova la tua strada

Tutto inizia da una storia.

La mia storia e la mia indole introversa mi hanno permesso di sviluppare e nutrire due abilità che desidero portare nel mondo: la capacità di ascolto e la scrittura emotiva, anzi, la relazione attraverso la scrittura, quel rapporto intimo che si crea tra chi scrive e chi legge.

Entrambe necessitano di una qualità fondamentale per riuscire bene: l’empatia. Dote che ho ricevuto dalla nascita e che ho sviluppato grazie alle mie esperienze.

La mia storia

Sono nata da una relazione clandestina e, i primi mesi di vita su questo pianeta, li ho trascorsi nascosta. Oggi la famiglia allargata è all’ordine del giorno, ma una volta non era affatto vista di buon occhio. Fortunatamente, in breve tempo, sono stata riconosciuta, tutto è rientrato nella legittimità ed ho vissuto un’infanzia felice, cresciuta per lo più dalla mia dolce nonna. Erano gli anni d’oro del business e i miei genitori avevano un’attività in proprio, florida.

La mia vita è proseguita con tutti gli alti e bassi, scoperte e sorprese che ognuno di noi affronta nella giovane età e nell’adolescenza: il ciclo, i primi amori, i paninari (sono della classe 1973😊). Volevo fare la ballerina e la scrittrice. Due sogni presto persi e dimenticati.

La notte buia dell’anima

Dai 18 ai 23 anni mentre le mie coetanee erano alle prese con la scelta degli studi e del lavoro futuro, avvolte dalla leggerezza dei primi respiri di libertà, ho vissuto gli anni più brutti della mia vita.

La scoperta di più di un tradimento nella prima importante storia d’amore, il fallimento dell’azienda di famiglia, la perdita prima di mio padre e poi di mia nonna che mi aveva cresciuta, mi hanno fatto vivere in quella giovane età un lungo periodo, quella che è chiamata “notte buia dell’anima”. Cinque anni pieni di dolore e paura che mi hanno fatta chiudere in me stessa rafforzando la mia introversione e resa insicura.

In quel periodo il mio corpo ha accusato il colpo somatizzando nella tiroide tutti i miei disagi. Un’esperienza che mi ha portata, dopo varie disavventure con la medicina tradizionale che voleva togliermi un organo funzionante, a scegliere e seguire con passione la medicina naturale.

Quell’esperienza mi ha permesso di scoprire quanto è importante fidarci di noi stessi, del nostro sentire.

Il sole dopo la tempesta

Dopo la tempesta esce sempre il sole e all’età di 23 anni la luce è rientrata pian piano nella mia vita grazie all’aiuto di libri e incontri importanti.

Ma quel brutto momento aveva creato un grande vuoto nel mio cuore e un senso di sfiducia in me stessa e nel prossimo. L’insicurezza è entrata a far parte della mia vita. Ho iniziato a creare relazioni di dipendenza affettiva con il partner e con le amiche. Facevo di tutto pur di non vivere di nuovo l’abbandono e la perdita e sacrificavo me e i miei bisogni per un po’ di amore. E, ovviamente, ottenevo il contrario.

I miei desideri passavano in secondo piano e pur di essere amata e accettata, pur di non essere abbandonata di nuovo, mettevo le persone accanto a me al primo posto. Ho imparato ad essere buona, a dire sempre sì, a non ribellarmi mai, a non litigare. E così, ho pian piano smesso di amarmi e mi sono persa. Io e tutti i miei sogni.

Due nuove passioni

Un giorno, la visione di un film (Dragonfly – Il segno della libellula), ha fatto scattare qualcosa di forte dentro di me.

Mi sono interrogata sul senso della mia vita e su cosa avrei potuto fare per dare un contributo nel mondo. Poco dopo ho incontrato il Counseling e scoperto i benefici della relazione di aiuto. Ho esplorato e superato dentro di me la dipendenza affettiva e ne ho studiato tutte le sfumature, comprendendo quanto è vero che non si può amare nessuno se non si impara prima ad amare se stessi.

In tutti questi anni mi hanno aiutata e accompagnata molte persone ma i miei migliori amici e insegnanti sono stati la scrittura, i libri e le passeggiate nella natura con una buona musica di sottofondo. I rimedi naturali sono stati un supporto prezioso.

Ogni sera ho scritto un diario dove ho raccontato le mie gioie, sfogato la rabbia con tutte le parolacce che mai avrei osato dire in pubblico e raccontato tutte le vicissitudini e coincidenze della mia vita.

I libri mi hanno permesso di studiare, scoprire nuovi mondi e conoscere a fondo me stessa. “L’alchimista” è stato libro che ho letto più volte ed ogni volta mi ha dato la forza di ripartire. “La profezia di Celestino” il secondo libro letto più volte che mi ha permesso di restare collegata al mondo delle energie e dello spirito.

La mia storia ricca di coincidenze e serendipità

Coincidenze e serendipità mi hanno da sempre accompagnata e guidata nella vita in modo sorprendente e meraviglioso. Sono temi di cui scrivo, parlo, racconto.

La coincidenza più grande è stata quella di ritrovarmi a svolgere le mie consulenze e i miei corsi nella vecchia azienda dei miei genitori 20 anni dopo la sua chiusura che, dopo 20 anni, era stata trasformata in centro olisitico.

La serendipità più bella è stata quella di trovare l’amore della mia vita mentre cercavo uno spazio di lavoro.

Da questa mia storia nascono due professioni che porto avanti grazie allo studio ma, soprattutto grazie all’esperienza, a ciò che si vive in prima persona: la scrittura e le consulenze sentimentali .

Da insicura a insicura con amore

Grazie alla fiducia nel mio sentire ho realizzato i sogni più grandi che da sempre ho avuto nel cuore: incontrare l’anima gemella ed esprimere il mio daimon, il mio talento. Ho accettato i miei punti di debolezza: l’insicurezza e l’introversione e, ogni giorno, cerco di trasformarli in punti di forza.

In questo sito, oltre a scoprire cosa posso fare per te, puoi leggere alcuni articoli e racconti sia scritti da me che da persone che desiderano condividere la loro esperienza di vita.

I veri cambiamenti, le trasformazioni, le svolte importanti, non avvengono grazie a quelle persone che riteniamo maestri o guru. Avvengono quando, grazie a parole che ci coinvolgono profondamente, entriamo in contatto con il nostro cuore e là vi troviamo qualcosa di nuovo e sorprendente che iniziamo ad amare.

To be continued…

Buona lettura!

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.