Come cambiare il mondo

donna, paesaggio

donna, paesaggio

Come vorrei cambiare il mondo!

Capita anche a te di pensarlo?

La verità scomoda che cambia il mondo

Ci stiamo autodistruggendo creando inquinamento e prodotti dannosi per la nostra salute che, nonostante le informazioni oggi a portata di mano, continuiamo ad ingerire e a fare ingerire ai nostri bambini.

Mi immagino di poter mettere dei grandi schermi in tutte le città che mostrano quanti danni sta facendo la plastica, i rifiuti e quanti danni stanno facendo gli zuccheri e tutte le sostanze chimiche che compongono parte dei cibi che compriamo al supermercato. Dei grandi schermi che mostrano a raggi infrarossi, come delle radiografie, tutti questi effetti per far aprire gli occhi  a tutti noi.

E poi mi immagino degli altoparlanti che raccontino la Verità, quella scomoda.  Quella che dice “noi” stiamo facendo tutto da soli non quella che continua a dire “loro”. Loro sono uomini come noi, loro che fanno la guerra visibile, loro delle multinazionali che fanno la guerra invisibile. Siamo noi che permettiamo loro di essere loro, assecondandoli ogni volta che cediamo alla manipolazione, ogni volta che diciamo: “ma sì, per una volta che male vuoi che mi faccia? Godiamoci la vita!”.

Ogni volta che dici o senti dire: “ma sì, per una volta…” prova a moltiplicare quel “per una volta” per i sette miliardi di abitanti della terra.

Cosa c’è dentro?

Questa è una domanda preziosa. Da porsi non solo al supermercato, in ogni prodotto estetico o medicina, ma anche in ogni prodotto di uso quotidiano: dal  cellulare, all’automobile, dalla notizia del tg alla canzone di un cantante che appartiene ad un determinato gruppo politico.

Quante volte ti chiedi “cosa c’è dentro?”. I componenti elettronici inquinano, ma anche le parole!

Cosa possiamo fare per cambiare il mondo?

Partiamo da noi stessi

La rabbia, la tristezza, il dolore, la paura guardiamoli in faccia, ascoltiamoli, lasciamoli esprimere nel nostro intimo, accettiamoli. E poi ricopriamoli con ondate di amore, di compassione per noi piccoli uomini che non siamo stati capaci di apprezzare il grande dono della vita, che non siamo stati capaci di recepire i messaggi dei grandi uomini che hanno visitato la terra portando messaggi di Amore e Pace.

Inondiamo di amore, compassione e pace il nostro essere, la nostra anima all’interno, dall’interno. Partiamo da noi, raccogliamoci in religioso silenzio e aiutiamoci usando tutto ciò che i grandi uomini ci hanno trasmesso: il potere della parola, del pensiero, dell’acqua, della natura, delle pietre, della musica, della preghiera. Smettiamo di giudicarci e di giudicare: tutto è a nostra disposizione, tutto!

La vibrazione del cuore che cambia il mondo

Cambiamo la vibrazione del nostro cuore, delle nostre cellule, del nostro essere. Facciamo pulizia e ordine dentro e fuori di noi, cerchiamo la pace, l’armonia, la bellezza, il sorriso. Facciamo attenzione a ciò che emaniamo, trasmettiamo, diffondiamo con la nostra energia. Fermiamoci a riflettere prima di parlare, inveire, pensare, scrivere.

L’altro è parte di noi, la natura è parte di noi, siamo strettamente collegati gli uni, agli altri, al tutto. Preghiamo, preghiamo Dio di qualunque religione, preghiamo noi stessi per noi stessi. Se creiamo pace, armonia e luce dentro di noi possiamo trasmetterla, passarla come una corrente di energia buona fuori di noi.

Ora, così piccoli di fronte a tanto grande male, a tanta cattiveria…nulla ci può salvare, solo noi stessi, partendo dal nostro piccolo mondo attorno a noi, dalla nostra quotidianità che possiamo riportare a vita semplice e autentica.

Solo la nostra luce può illuminare tutto il buio che abbiamo creato.

Diana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.